Dual VET

Nell’ambito dell’Unione Europea, l’istruzione e la formazione professionale duale (Dual VET - Vocational Education and Training) comprende quei percorsi formativi che si pongono il fine di professionalizzare gli studenti con titoli immediatamente spendibili per l’ingresso nel mercato professionale e lavorativo.


LIFE-LONG LEARNING

Volendo tracciare un parallelo con l’esperienza italiana, mostra delle affinità al nostro sistema di Istruzione e formazione professionale, anche se nel nostro paese l’ambito è molto frammentato e suddiviso in sottosistemi che coinvolgono differenti fasi del percorso educativo. Questo iter, tuttavia, è al centro dell’attenzione delle autorità europee sin dal Consiglio Europeo di Lisbona del 2000.
Lo scopo del percorso Dual-VET è quello di assicurare ai giovani l’acquisizione, entro il diciottesimo anno d’età, una qualifica professionale che permetta l’immediato inserimento nel mondo del lavoro, cercando di ridurre al minimo il pericolo della disoccupazione e attribuendo un rinnovato valore alle istituzioni dedite alla formazione mediante l’introduzione del “life-long learning”.
dual vet
 


L'APPROCCIO DUAL-VET

I sistemi di istruzione e formazione Dual-VET sono contraddistinti per l’esistenza di una doppia sede di apprendimento: l’azienda e la scuola professionale. Sono particolarmente diffusi in alcune realtà europee, in particolare in Austria e in Germania. Numerose ricerche dimostrano come un approccio Dual-VET efficiente riesca ad ottenere  una forte riduzione delle percentuali di disoccupazione giovanile.

Un tale sistema di formazione professionalizzante ha l’arduo compito di di integrare le competenze e gli interessi di tutte le parti interessate nella pianificazione, la realizzazione e il miglioramento del sistema educativo. Le soluzioni non possono che essere trovate attraverso uno sforzo congiunto che arrivi a coinvolgere anche la sfera politica. L’obiettivo concreto di un sistema Dual-VET efficiente risiede anche nell’ottenimento di una circolarità delle competenze: i giovani lavoratori, una volta formati, diventeranno a loro volta formatori per i futuri tirocinanti, acquisendo quindi specifiche competenze nell’ambito comunicazionale e in quello dell’insegnamento.


GLI OBIETTIVI

Nell’ottica di uniformare le buone pratiche e di creare un amalgama comune che armonizzi queste pratiche educative nel contesto europeo, nasce il progetto Erasmus+ “The Quality Dual Vet” che vede protagonisti il Centro Europe Direct NA BN AV SA LUPT “Maria Scognamiglio”, l’Università di Siviglia, il Ministero dell’Istruzione della Bassa Sassonia, l’ISIS “S. Caterina da Siena - Amendola” di Salerno, la scuola di lingue Carlos V di Siviglia,L’IES Hermanos Machados di Dos Hermanas e La scuola professionale Osnabrück-Brinkstraße.

Gli obiettivi del nostro progetto sono due: elaborare una guida all’istruzione e alla formazione professionale duale, frutto della collaborazione tra le organizzazioni e i partner del progetto, che stabilisca dei criteri di controllo di qualità in conformità con i descrittori dei livelli di EQAVET che si basi su norme e regolamenti di qualità quali la ISO 21001 del 2018; sviluppare un’applicazione digitale per la valutazione della formazione professionale duale e a supporto del controllo di qualità della Guida.

 

closure 1

© 2017 luptportale.unina.it All Rights Reserved. - Credits: Valeria Maiorano