Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

24 Novembre 2021, 6:51 pm Scritto da 
Pubblicato in Ultime notizie
Letto 59 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Novembre 2021 19:14
"Una donna su tre nell'UE ha subito violenza fisica e/o sessuale dall'età di 15 anni".
In vista della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre, il Women's New European Bauhaus(WNEB)
vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sulla necessità di fermare la violenza contro le donne.
Sono stati lavorati all'uncinetto fiori di pizzo viola per "yarn bombing" su due alberi nello spazio pubblico di fronte al Parlamento europeo a Bruxelles per portare i tipici mestieri "femminili" fuori dalla sfera privata, per riappropriarsi di luoghi e spazi pubblici e dire #StopViolenceAgainstWomen.
Queste violette saranno date ai deputati, ai funzionari dell'UE e a chiunque in Europa voglia mostrare il proprio impegno a #StopViolenceAgainstWomen il 25 novembre e oltre.
WNEB è composto da un gruppo di donne della ricerca e del mondo accademico, associazioni, organizzazioni di base, che condividono l’obiettivo di New European Bauhaus di sviluppare azioni per il futuro delle città e delle comunità. La finalità è immaginare nuove strutture e nuovi contesti urbani adatti a stili di vita che promuovano la salute, il benessere, la bellezza e l'equità, il tutto mantenendo uno stretto rapporto con la natura e l'ambiente. Questo approccio è pienamente in linea con il Green Deal, che mira a rendere l'Europa il primo continente climaticamente neutro entro il 2050.
WNEB si propone di sperimentare la costituzione di un Gender Hub della Transizione Ecologica, in cui le dimensioni della ricerca, dell'economia circolare, della mobilità sostenibile, della convivenza innovativa, della cura, dell'innovazione tecnologica, della rigenerazione coesistono con il cambiamento climatico urbano, mirano a individuare metodologie efficaci per cambiamenti radicali verso uno stile di vita sostenibile in Europa e nel mondo, attraverso processi di diffusione della conoscenza e pratiche di cittadinanza attiva delle donne, in Europa e nel mondo.
Vota questo articolo
(0 Voti)

closure 1

© 2017 luptportale.unina.it All Rights Reserved.